Come eliminare i parassiti presenti nel corpo umano in modo rapido e sicuro

liberarsi dei parassiti
Come sbarazzarsi dei parassiti?

Sommario dell’articolo:

  • Sintomi di malattia
  • Diagnostica dell’organismo. Identificazione di parassiti.
  • Metodi di terapia e la loro efficacia.
  • Metodi tradizionali di terapia.

Come eliminare i parassiti presenti nel corpo umano in modo rapido e sicuro? Quali misure bisogna adottare per non solo eliminare gli elminti, ma non lasciare all’interno del corpo neanche le loro larve? Il problema principale è che non è così semplice rimuovere i parassiti dal corpo, i farmaci capaci di uccidere tutti gli intrusi di solito non sono innocui.

In ogni caso, soltanto il medico specialista dopo un’accurata analisi può prescrivere una terapia.

SINTOMI DI MALATTIA

Dovete consultare un medico, se avvertite uno qualsiasi dei sintomi elencati qui di seguito.

  • fame costante, riduzione di peso senza motivo;
  • pallore, stanchezza elevata, debolezza (sintomi di anemia);
  • improvvisa comparsa di allergie;
  • improvviso e forte aumento di peso, nonostante la dieta;
  • emicrania, mal di testa fastidioso;
  • pesantezza in quadrante superiore destro;
  • disturbi gastrointestinali;
  • dolori articolari simili ai dolori muscolari, artrite;
  • herpes labiale ricorrente;
  • insonnia;

Liberarsi dai parassiti consente di ritrovare un aspetto attraente e sano della pelle e dei capelli. Il deterioramento della pelle e dei capelli può anche essere un segnale che l’organismo ha bisogno di essere depurato.

DIAGNOSTICA DELL’ORGANISMO. IDENTIFICAZIONE DI PARASSITI

Spesso i sintomi non si manifestano subito. Per identificare esattamente la presenza di «ospiti» nel corpo, è necessario fare alcuni esami.

  1. Metodo immunologico.
  2. Coprogramma istologico.
  3. Scansione ematica.
  4. Elettroagopuntura.

METODI DI TERAPIA E LA LORO EFFICACIA

Perché fa male lo stomaco?
Da cosa può mal di stomaco?

Non è possibile distruggere gli elminti subito, perchè si riproducono molto velocemente e già si trovano tantissimi nel vostro corpo al momento di loro rilevazione. La morte di elminti in tali quantità provoca una forte intossicazione dei tessuti, i farmaci antielmintici invece sono dannosi per la salute del fegato. Questo trattamento può daneggiare la vostra salute.

La giusta terapia consiste in una prescrizione di farmaci che creano le condizioni sfavorevoli alla vita di parassiti. Questo è un processo lungo che dura 1-2 mesi, e anche di più. La terapia deve essere accompagnata da assunzione di farmaci supplementari per mantenere il normale funzionamento del fegato.

I farmaci antielmintici sono suddivisi in tre gruppi:

  • farmaci sintetizzati;
  • farmaci vegetali;
  • rimedi omeopatici.

I prodotti chimici hanno la massima efficienza, ma anche il più grave effetto collaterale a causa della elevata tossicità. Con il loro aiuto, è possibile liberare l’organismo dai parassiti in un paio di mesi.

Un altro svantaggio della «chimica» è il ristretto spettro d’azione finalizzato alla distruzione di un particolare tipo di parassiti. Inoltre, gli elminti con il tempo possono adattarsi alle sostanze chimiche che renderà il trattamento praticamente inutile.

L’assunzione dei farmaci deve avvenire esclusivamente sotto controllo medico.

I farmaci vegetali sono più innocui. Per la terapia usano le erbe medicinali che creano un ambiente sfavorevole al ciclo vitale degli elminti.

I rimedi vegetali possono non uccidere i parassiti, ma semplicemente li cacciano. Questo spiega la loro elevata sicurezza.

A seconda del tipo di elminti, il trattamento può durare da 1 mese fino ad un anno.

L’omeopatia viene usata in modo abbastanza efficace in terapia moderna, con la giusta scelta di farmaci e strategie di trattamento.

METODI TRADIZIONALI DI TERAPIA

Come pulire il corpo dai parassiti?
Come recuperare da infezioni e parassiti?

Spesso le persone si fidano di terapia tradizionale di più rispetto ai farmaci. Questi trattamenti non sono cari e, con il giusto approccio, sono abbastanza sicuri. Naturalmente, è meglio consultare un medico, anche quando avete deciso di usare i metodi tradizionali. Una bella aggiunta: molti rimedi popolari non solo curano ma anche aiutano a depurare il fegato ed eliminare l’intossicazione provocata da scarti di elminti.

Tra le piante con l’effetto vermifugo sono favorite le piante amare. I rimedi antiparassitari a base di erbe possono essere utilizzati per un periodo abbastanza lungo, a differenza di farmaci.

La prima fase di trattamento casalingo è antiparassitaria. La seconda fase invece consiste nell’utilizzo dei trattamenti che migliorano l’immunità e ripristinano la mancanza di oligoelementi nel corpo. L’effetto maggiore si ottiene con l’utilizzo contemporaneo di speciali miscele di erbe che agiscono sulle larve.

La depurazione del corpo e la cura dell’intestino possono essere effettuate mediante le seguenti erbe e le loro miscele:

  • assenzio amaro e tanaceto (questa composizione è adatta solo agli adulti, perché l’assenzio in grandi dosi può diventare tossico, il tanaceto invece non è adatto all’organismo del bambino);
  • radice di enula campana non solo aiuta nella cura dell’intestino e purificazione da parassiti, ma distrugge i parassiti nel sangue, nei polmoni e nei tessuti;
  • celidonia è efficace contro un’infezione parassitaria, quando il fegato viene attaccato. La depurazione con l’aiuto di celidonia consente non solo di eliminare i parassiti, ma anche migliorare l’organismo nel suo complesso.

Attualmente le farmacie possono offrire una vasta gamma di erbe per liberare il corpo dagli elminti. È consigliato prima del trattamento consultare un medico. Le erbe e le miscele funzionano bene in combinazione con i farmaci tradizionali.

Se livrar de parasitas!

Categories: Uncategorized

Leave A Reply

Your email address will not be published.