Come sbiancare i denti a casa. I metodi più popolari ed efficaci

Rendere i denti brillanti senza medico
Rendere i denti brillanti – è facile!

Chiunque desideri avere un bell’aspetto deve avere un sorriso abbagliante e attraente. I moderni standard di attrazione fisica si applicano anche al colore dei denti. Nonostante i denti completamente bianchi non siano naturali, oggi una persona di successo deve avere un sorriso perfetto.

Il colore dei denti dipende da una serie di fattori, in particolare dalla genetica e dalle abitudini alimentari del singolo. Gli alimenti che possono modificare la tonalità dello smalto dei denti sono il caffè, il tè nero, il vino rosso, la barbabietola e molti altri. Ovviamente, evitare tutti gli alimenti che contengono coloranti è quasi impossibile e prima o poi i denti cambiano colore. Questo problema deve essere affrontato in qualche modo.

Lo sbiancamento dei denti è una procedura a cui ricorrono soprattutto i fumatori. È noto che il tabacco inneschi il processo di ingiallimento dei denti, e la mancanza di un’igiene adeguata della cavità orale ha le stesse conseguenze. Molte persone semplicemente non sanno come spazzolare i denti in modo corretto, vi dedicano poco tempo o cercano di risparmiare acquistando spazzolini da denti economici.

Se non spazzolato a sufficienza, lo smalto è soggetto a un ulteriori ingiallimento. I professionisti consigliano di spazzolare i denti due volte al giorno per almeno tre minuti. Una pulizia corretta deve rimuovere completamente la placca, i residui di cibo e gli altri agenti inquinanti che causano l’ingiallimento dello smalto.

I denti bianchi sono sicuramente attraenti, ma non sono sintomo di un’elevata concentrazione di calcio e quindi di denti sani. È solo uno dei tanti tratti genetici di una persona. Non siate delusi se Madre Natura non vi ha dato un sorriso da star di Hollywood. In primo luogo, ci sono molti metodi di sbiancamento dei denti, e poi anche lo smalto più ricco di calcio e più resistente non è bianco, bensì tende al giallo.

Sbiancamento dei denti a casa

Sbiancare i denti senza dover andare dal dentista e sottoporsi ad una procedura costosa è un’opzione realistica. Lo sbiancamento professionale dei denti è costoso e alcuni temono che danneggi lo smalto.

Sbiancare i denti a casa è possibile. L’effetto di questi trattamenti non sarà eccelso, ma vi costeranno molto meno rispetto al dentista. La regola principale di questo tipo di procedure è fare attenzione a non provocare danni alla salute, e ciò significa seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni descritte di seguito.

Lo sbiancamento dei denti consiste fondamentalmente nel cambiare il colore dello strato superiore dello smalto utilizzando speciali rimedi. La procedura deve essere eseguita con molta attenzione, in quanto vi è una serie di controindicazioni. Prima di iniziare, è consigliabile rivolgersi ad un medico che possa constatare qual è la struttura del vostro smalto e identificare i danni esistenti.

Allora, avete deciso di sbiancarvi i denti a casa. Ciò significa che è giunto il momento di conoscere i metodi di sbiancamento.

I metodi più comuni di sbiancamento dei denti:

  • Dentifricio contenente perossido di idrogeno;
  • Limone;
  • Carbone attivo;
  • Bicarbonato di sodio.

Si possono sbiancare i denti a casa usando uno speciale dentifricio sbiancante.

Come sbiancare i denti
Come sbiancare i denti a casa

Questo metodo è semplice e poco costoso. Purtroppo, non è molto efficace perché il dentifricio può solo rimuovere la placca dentale, ma non può cambiare il colore dello smalto. Scegliere un buon dentifricio che sbianchi i denti senza danneggiare lo smalto e le gengive non è un’impresa semplice. L’unica soluzione è consultare il proprio dentista per farsi spiegare le proprietà di ciascuna marca.

Sbiancamento dei denti utilizzando il carbone attivo

Può essere acquistato in qualsiasi farmacia. Bisogna innanzitutto polverizzare le compresse di carbone attivo in un mortaio, poi mettere la polvere risultante sullo spazzolino e spazzolare i denti. Il carbone attivo rimuove la placca dentale e ha un effetto abrasivo sullo smalto dei denti. Questo metodo di sbiancamento dei denti non è molto efficace ma è abbastanza sicuro per lo smalto.

Potete anche sbiancare i denti a casa usando il limone o il bicarbonato di sodio.

Strofinare la buccia di limone sui denti o spazzolarli con attenzione con un disco di cotone imbevuto in una soluzione di bicarbonato di sodio. La cosa più importante è fare attenzione per evitare di causare danni allo smalto.

Rendere i denti lucido!

Categories: Uncategorized

Leave A Reply

Your email address will not be published.